Imu: Pagamento E Esenzioni

37 voti

3 anni fa - La prima tranche dell’ Imu (Imposta Municipale Unica, la nuova tassa sulla casa che prende il posto dell’ Ici, introdotta con la riforma del federalismo fiscale) si potrà pagare il 16 giugno, poi la seconda il 16 settembre e la terza a saldo il 16 dicembre: questo è ciò che viene indicato nell’ emendamento del relatore Gianfranco Conte al DL Fiscale (Decreto Legge 16/2012). Il pagamento dell’ Imu in tre tranches sarà limitato solo al 2012, come si può leggere nell’ emendamento in questione: "La norma prevede che, limitatamente all'anno 2012, i contribuenti effettuino il pagamento dell'imposta dovuta per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in tre rate di cui la prima e la seconda in misura ciascuna pari ad un terzo dell'imposta calcolata applicando l'aliquota di base e la detrazione previste dal presente articolo, da corrispondere rispettivamente entro il 16 giugno e il 16 settembre; la terza rata è versata, entro il 16 dicembre, a saldo dell'imposta... (Leggi l'Articolo)

christian79
inviata da: christian79 - Categoria: Economia - Fonte: http://www.forex-on-line-1.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

TASI 2015, 6 giorni alla scadenza: come si paga?

IMU e TASI 2015, mancano meno di 7 giorni alla scadenza del termine per il versamento del primo acconto per i tributi sulla casa (16 giugno). Entro questa data dovrà essere pagato solo il 50% di quanto dovuto al Comune. Il saldo (il restante 50%) andrà pagato entro il prossimo 16 dicembre. Il pagamento dell'IMU può essere effettuato con modello F24 o con bollettino di cont (fargelli)

Calcolo Imu e Tasi 2015, pagamento con modello F24: quanto si pagherà ed entro quando

Acconto Imu e Tasi 2015, scadenza, calcolo e aliquote: si paga entro il 16 giugno utilizzando il modello F24. (maxcal)

Le nuove regole IMU per i terreni agricoli: i chiarimenti delle Finanze

I chiarimenti delle Finanze sul calcolo e il pagamento dell'Imu 2015 sui terreni agricoli. Le FAQ sul saldo in programma il 16 giugno (leggioggi)

L'AQUILA: AUMENTI DI TASI, TARI E IMU, FUTURO SALASSO PER TUTTI

L’AQUILA - Centoventi euro in più per la Tari, circa 70 euro per la Tasi e quasi 400 euro per l’Imu di seconde case e abitazioni definite "di lusso". Dovranno mettere da parte parecchi soldi le famiglie aquilane per poter pagare le tasse il prossimo anno se la delibera approvata dalla Giunta comunale dovesse incassare anche l'ok del Consiglio comunale. Un salasso vero e proprio che sta accendendo molte polemiche contro l’amministrazione comunale. La senatrice grillina Enza Blundo ha chiesto addirittura le dimissioni di tutta la classe politica alla luce di questa mega stangata. Ma il Comune va avanti e giustifica gli aumenti con... (abruzzoweb)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...