REGIONE ABRUZZO: UIL CONTRO GERARDIS PER CONTRATTAZIONE DECENTRATA

REGIONE ABRUZZO: UIL CONTRO GERARDIS PER CONTRATTAZIONE DECENTRATA
L'AQUILA - Stato di agitazione, richiesta di audizione al prefetto e ancora minacce di sciopero.
E’ questo il percorso di lotta che sta portando avanti la Uil funziona pubblica per difendere i diritti dei dipendenti della giunta Regione Abruzzo, oramai ai ferri corti con i vertici regionali per il  mancato pagamento di una consistente parte del premio di produzione, pari al 60 per cento, atteso da oltre 1.400 dipendenti, quello legato alla “performance organizzativa” dell’intero dipartimento, in base agli obiettivi prefissati dall’Organismo interno di valutazione a inizio anno. Il direttore generale Cristina Gerardis risponde però per le rime e in una...
Altri dettagli
abruzzoweb
nella categoria Cronaca
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...