Borgo di Castiglione di Sicilia, Catania

Borgo di Castiglione di Sicilia, Catania
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Ubicato su di una collina situata sul versante nord dell’Etna, in mezzo alla Valle del fiume Alcantara, Castigghiuni (in siciliano) affonda le sue origini nell’età del bronzo. Si racconta che quando arrivarono i Greci in Sicilia (nel 750 a.c. circa), risalendo proprio questa valle si ritrovarono di fronte il villaggio dei castiglionesi: Castel Leone.

Vi costruirono la rocca, scavata all’interno della roccia, e oggi chiamata Castello di Lauria, dall’ultimo feudatario che occupò la città): un punto d’avvistamento fortificato a controllo dell’unica via d’accesso dell’entroterra siciliano. Nel Duecento sotto la dominazione normanna, arrivò al suo massimo splendore, con la costruzione delle mura e del Cannizzo (U' Cannizzo), una torre di vedetta posta ad una delle estremità del borgo, che si racconta sia stata addirittura spaccata in due da un fulmine. Ancora oggi è possibile ammirarla nella sua suggestiva posizione e cornice: grotte di arenaria sotto di essa, il borgo alle sue spalle.

Per saperne di più
italianiafiji
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...