Malattie cardiometaboliche nelle donne: la premiazione dei Bollini Rosa il 13 dicembre a Milano

Malattie cardiometaboliche nelle donne: la premiazione dei Bollini Rosa il 13 dicembre a Milano

Dal 2007, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (ONDA) premia con l’assegnazione dei Bollini Rosa, gli ospedali italiani che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze delle donne.

In base a questa iniziativa, nel 2016 vengono premiate le migliori prassi ospedaliere relative all'ambito delle malattie cardiometaboliche, che rappresentano la prima causa di morte femminile.

Per partecipare a questo concorso, riservato agli ospedali del Network Bollini Rosa 2016-2017 che al loro interno offrono anche servizi per la gestione delle patologie cardiometaboliche, la fase di candidatura si era conclusa il 30 settembre 2016 e vi hanno aderito 66 ospedali, per un totale di 91 servizi candidati.

 
Gli ospedali risultati vincitori saranno premiati durante la Cerimonia prevista a Milano, che si svolgerà il 13 dicembre 2016 alle ore 11:30, presso la Sala Ricci della Fondazione Culturale San Fedele, in Piazza S. Fedele 4.

La commissione che ha valutato i servizi ed espresso la propria valutazione era composta da:

Dott.ssa Maria Grazia Carbonelli, Direttore Unità di Dietologia e Nutrizione Ospedale San Camillo Forlanini di Roma

Dott. Stefano Genovese, Responsabile U.O. Diabetologia e Malattie Metaboliche IRCCS Multimedica - Sesto San Giovanni

Prof.ssa Maria Penco, Professore Ordinario di Cardiologia, Direttore Scuola di Specializzazione Malattie Apparato Cardiovascolare Università degli Studi L’Aquila
 
Prof. Luigi Padeletti, Professore Ordinario, Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, Malattie dell'Apparato Cardiovascolare, Università di Firenze e Direttore del Dipartimento Cardiovascolare del Gruppo MultiMedica

Gli stessi membri della commissione intereverranno alla cerimonia e all'assegnazione dei riconoscimenti.

Sandro Alioto
nella categoria Salute
Attendere...