Nato a Casal di Principe, il film di Bruno Oliviero sarà presentato a Venezia fuori concorso il 1 settembre

Nato a Casal di Principe, il film di Bruno Oliviero sarà presentato a Venezia fuori concorso il 1 settembre

Tra i film fuori concorso che saranno presentati alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia da segnalare quello girato da Bruno Oliviero, Nato a Casal di Principe, in proiezione il prossimo 1 settembre, che narra la storia vera di Amedeo Letizia (che del film è anche produttore insieme a Mariella Li Sacchi) che negli Ottanta, promettente attore, ritorna a Casal di Principe sua città Natale perché il fratello minore è misteriosamente scomparso.

Il giovane ed emergente Alessio Lapice (“Gomorra 2.La Serie” e Romolo del prossimo film di Matteo Rovere “Romolo e Remo” insieme Alessandro Borghi) veste i panni di Amedeo Letizia, mentre Massimiliano Gallo e Donatella Finocchiaro sono i genitori di Amedeo/Alessio.

Alla proiezione sarà presente anche Renato Natale, Sindaco di Casal di Principe che da anni si sta battendo per ridare dignità ad un comune noto alla cronaca soprattutto per le vicende legate alla criminalità organizzata.

Così il regista Bruno Oliviero presenta la pellicola: «Il film racconta una manciata di settimane nella vita di un ragazzo di vent’anni: Amedeo Letizia. Giorni che gli segneranno a fuoco il resto dell'esistenza. Tutto ha inizio da un’immagine di questo ragazzo, sul bordo di un lago, con un fucile in spalla.

Un eroe solitario immerso nel mistero di una ricerca, in un territorio, Casal di Principe, in cui i rapporti sono di una fatalità ancestrale, in cui gli uomini girano armati e la camorra sembra endemica.

Poi affiora, nei ricordi di Amedeo, un altro contesto, la Roma della fine degli anni 80, dove lui, attore alle prime armi, si comporta con una spavalderia e una violenza che ha appreso tra i camorristi del suo paese e che usa per giocare al duro tra i suoi amici attori.»

 

Giulia Mandelli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...