Marco Carra: una sanità vicina ai cittadini, sì al potenziamento dell'ospedale di Pieve che serve 200.000 persone

Marco Carra: una sanità vicina ai cittadini, sì al potenziamento dell'ospedale di Pieve che serve 200.000 persone

Bella serata a Felonica a parlare di una sanità efficace e vicina ai cittadini e dei problemi delle Rsa che ormai ospitano anziani con patologie complesse.

Abbiamo discusso del fallimento della riforma della sanità lombarda che non ha centrato l'obiettivo di semplificare il sistema di cura per i cittadini, non ha ridotto i ticket nè le liste d'attesa. Quanto ai Pronto Soccorso, chiunque abbia la sfortuna di andarci, sà già che vi resterà un'intera giornata per essere visitato.

Si è poi parlato della assoluta priorità di potenziare l'ospedale di Pieve di Coriano con una risonanza magnetica e con la convenzione tra regioni Lombardia, Veneto ed Emilia.

Grazie per gli interventi di Fausto Roncatti, Vinicio Fiorani, Daniela Besutti, Paolo Calzolari, Laura Pradella, Alberto Borsari e a tutti i partecipanti che hanno avuto la pazienza di attendere fino a mezzanotte la conclusione.

Marco Carra
nella categoria Salute
Attendere...