Il Crotone in A, mentre l'Empoli retrocede. Le parole del capitano Massimo Maccarone

Il Crotone in A, mentre l'Empoli retrocede. Le parole del capitano Massimo Maccarone
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Con una tabella di marcia che negli ultimi due mesi ha eguagliato quella di una squadra in lotta per lo scudetto, il Crotone battendo ieri sera in casa la Lazio per 3-1 si è aggiudicato all'ultima giornata la lotta per la salvezza e la permanenza in serie A con 34 punti, 2 in più sull'Empoli che retrocede in B.

La squadra toscana giocava in trasferta sul campo del già retrocesso Palermo e aveva solo due possibilità, vincere oppure - in caso contrario - sperare che la Lazio sconfiggesse il Crotone, poiché l'Empoli aveva una media sfavorevole negli scontri diretti.

Il Palermo, però, ha segnato due reti nell'ultimo quarto d'ora del match e a nulla è valso il gol dell'Empoli quasi allo scadere. Queste le parole del capitano Massimo Maccarone pubblicate lunedì mattina sul sito della società.

«Ieri sera la delusione e la tristezza erano talmente grandi che, non me la sono sentita a caldo di affrontare i microfoni per parlare alla nostra gente.

Anche se sembrano frasi retoriche, chiediamo scusa a tutti i nostri appassionati per come si è conclusa questa incredibile stagione e il primo pensiero va chi si è sobbarcato il viaggio in pullman fino al Barbera per dover poi tornare a casa con la tristezza nel cuore.

Inutile ora star qui a usare tante parole che non servirebbero a tornare indietro, quello che posso dire è che il calcio, come la vita, ti impone di guardare subito avanti e spero e sono convinto che l´Empoli tornerà a dare nuove e tante emozioni ai propri tifosi come ha fatto nelle ultime stagioni.»

uppercut
nella categoria Sport
Attendere...